Blog: http://Nathan2000.ilcannocchiale.it

NON SI MOLLA... MAI!!!

Il tardo pomeriggio di ieri è trascorso con una passeggiata per Via Pretoria (per i non potentini, si tratta del corso pedonale del centro storico del Capoluogo lucano) in compagnia delle mie donne! Si sa; durante lo "struscio", può capitare di imbattersi in amici, conoscenti; scambiare chiacchiere più o meno inutili, opinioni (più o meno opinabili). Perché questo preambolo? Semplicemente perché ieri, poco prima di ritornare a casa per la cena, mi è capitato di intrattenermi in chiacchiera con uno dei miei amici di vecchissima data (praticamente ci conosciamo da sempre). La chiacchiera è partita dalla situazione grottesca e assurda delle mense scolastiche della mia città, e si è sviluppata su altri temi di discussione riguardanti l'intero ambito regionale. E si è finito col parlare di come, nonostante i sanguinosi "prelievi" fiscali cui veniamo sottoposti, la situazione dei servizi che si ricevono in cambio è pressocché drammatica!
Voglio, però, parlare di una problematica che la discussione di ieri sera ha portato a galla: quasi senza pensarci, si è arrivati alla conclusione che la classe politica dominante (non c'entrano destra e sinistra, in questo caso: c'è un "inciucio" ormai chiaro tra maggioranza e opposizione!!!), vale a dire la classe politica "TUTTA", di questa regione, pare considerare le esigenze dei cittadini come un fastidio! Anzi, dirò di più: ieri sera, il mio amico di vecchia data, mi ha detto che la sua idea è che la nostra classe dirigente stia lavorando per convincerci, quanto prima, ad abbandonare questa terra. Ed ha aggiunto che, una volta che i suoi figli dovessero decidere di spostarsi di qua per andare a studiare fuori, anche lui prenderà la decisione di andar via!

Ecco, ciò che la maggior parte delle persone che abitano in questa regione pensa, è proprio questo: andar via, perché questa regione non offre nulla! Si va alla media di 3.000 persone all'anno che vanno via (per non farvi ritorno), senza che la politica (lettera minuscola d'obbligo) abbia la benché minima intenzione di porre rimedio a questa emorragia. E, una volta che gli abitanti di questa regione fossero diventati 2-300.000, tutti ben soggiogati dalle logiche clientelari, i potenti locali potrebbero fare di questa terra ciò che vogliono!

Io non ci sto! Non voglio andare via da questa regione per forza!!!! Mi piacerebbe che mia figlia, tra una quindicina d'anni, decidesse di trasferirsi da qualche altra parte per scelta, non per forza! E la stessa cosa dicasi per il sottoscritto.

Per questo non mollo!!!! Non si deve mollare mai!!!! Perché non si può sottostare a tutto questo "ciarpame" politico amministrativo!

Io ho scelto di fare la mia battaglia con Comunità Lucana - Movimento no oil proprio perché ritengo che sia giusto far sì che in questa regione ritorni un minimo di democrazia! Che i diritti dei cittadini rimangano tali, e non vengano elargiti come "favori" dal potente di turno.

Rimanere e lottare per tutto ciò! NON SI MOLLA... MAI!!!

Pubblicato il 5/10/2010 alle 11.8 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web