Blog: http://Nathan2000.ilcannocchiale.it

IL VOTO-NON VOTO

Ormai dovrebbe esser chiaro a tutti i pellegrini erranti che si fossero fermati qualche volta da queste parti qual è la mia posizione sul Voto-non voto. C’è stato un post, con i relativi commenti, in cui la mia posizione è apparsa INEQUIVOCABILE. Con il mio scritto odierno, tuttavia, mi preme apportare una rettifica (ho fatto molti giri in rete ed ho preso informazioni da esperti di materie giuridiche sulla questione) al post summenzionato: LE SCHEDE NULLE O QUELLE BIANCHE NON VENGONO COMPUTATE AI FINI DEL CALCOLO DEL PREMIO DI MAGGIORANZA!
Ho fatto accenno alle mie ricerche in rete:
QUI sono riportate tutte le argomentazioni giuridiche sulla procedura da adottare in caso di RIFIUTO DEL RITIRO DELLA SCHEDA ELETTORALE. Una iniziativa che, a mio avviso, presenta tutte le caratteristiche più genuine di democrazia dalla base. Una iniziativa da prendere in seria considerazione e da diffondere con tutti i mezzi a nostra disposizione. Voglio appropriarmi della leggendaria frase di Martin Luther King (manie di grandezza?):

HO UN SOGNO! Che qualche milione di cittadini aventi diritto al voto si appropriasse di un ulteriore diritto: quello di manifestare un dissenso motivato, e nelle regole della legislazione vigente, e nei principi democratici! Un dissenso manifesto nei confronti di una classe dirigente che dimostra, per l’ennesima volta, di non tenere assolutamente in conto l’opinione dei cittadini, sovrani, secondo la Costituzione Repubblicana. HO UN SOGNO!!!!!

A tutti coloro che fossero curiosi dell’argomento Astensionismo, vi segnalo la discussione che si è tenuta in casa Radiopalomar, dove ognuno ha lasciato la propria opinione sulla questione. Rispettando la posizione di Redhome77 e quella di Mizar, un ospite del mio blog che ha lasciato un paio di commenti al post del sottoscritto di cui ho fatto menzione all’inizio, ci tengo a sottolineare i motivi per cui scelgo di Rifiutare la scheda elettorale: Ho sempre provato a oppormi alle ingiustizie! Ho sempre pensato che voltarsi dall’altra parte, di fronte a situazioni di ingiustizia o criminalità o terrorismo, fosse un segno di Complicità! Ho sempre lottato, nel limite delle mie possibilità, per non essere complice della Criminalità (organizzata e non), del Terrorismo…. posso mai essere complice di un sistema elettorale che mi ha espropriato del diritto di esprimere una preferenza per un candidato? Io credo che disertare le urne, o votare scheda bianca sia un modo come un altro per avallare questa ingiustizia. Anche annullare la scheda, in fin dei conti, sortirebbe lo stesso effetto. Lasciare una traccia del mio dissenso, però, potrebbe, se non altro, mettermi in pace con la mia coscienza…. se, poi, dovesse essere così per un cospicuo numero di aventi diritto al voto.... J

Voglio concludere queste mie considerazioni ribadendo che ALLE ELEZIONI DEL 13 E 14 APRILE, MI AVVARRÒ DEL DIRITTO DI VOTO-NON VOTO, e vi invito a dare un’occhiata, se avete tempo ai seguenti articoli apparsi on line:

Sul sito di Repubblica le parole del Presidente Napolitano mi provocano un brivido….. non dovrei, visto il senso civico che, nonostante tutto, è nel mio DNA. Ma non posso fare a meno di provare una certa soddisfazione per i timori del nostro Presidente.

Il Corriere tira fuori un sondaggio che mostra una situazione abbastanza incerta.

Il blog di Gilioli mette in risalto, ancora una volta, situazioni anomale imputabili a questa sciagurata legge elettorale.

Pubblicato il 20/3/2008 alle 11.19 nella rubrica opinioni politiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web