.
Annunci online

  Nathan2000

"Da quando le persone corrotte si uniscono fra loro per costituire una forza, poi le persone oneste devono fare lo stesso". (Lev Nicolaevic Tolstoj)

 
Diario di bordo di chi spera di ritrovare la strada di casa
 


Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.Il contenuto di questo blog non va considerato alla stregua di una testata giornalistica nè un prodotto editoriale e il suo curatore declina ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete, e dai normali organi d'informazione, (finanche da quelli mediaset). I testi vengono redatti da soggetto evidentemente incapace di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che ha ostinatamente votato per il centro-sinistra (ma è meglio definirlo meno-destra). Il blog è attivo dal 17 gennaio 2008 (praticamente è iniziato con il carnevale e come scherzo vuole continuare ad esistere), non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del suo curatore, la pazienza di sua moglie, la vitalità da pila alcalina di sua figlia e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate (avete notato che non ho accennato minimamente al lavoro? Beh, sono un impiegato pubblico che, per definizione, è un fannullone... quindi, il lavoro non mi riguarda; Viva Brunetta!!!). Va da sé che le responsabilità per i commenti sono di chi li inserisce. Si avverte che verranno cancellati, senza pietà alcuna, tutti quei commenti ritenuti offensivi per le persone. Verranno inoltre cancellate bestemmie, parole oscene, o che fanno riferimento alla pratica sessuale. Non saranno tollerati riferimenti espliciti o velati alla discriminazione di qualsivoglia natura (sessuale, razziale, politica, religiosa ecc.) Per concludere, le foto riportate nei post sono, per lo più, provenienti da internet (indicandone la provenienza). Qualora gli autori non autorizzassero la pubblicazione, possono comunicare tale intenzione e l'autore del blog provvederà a rimuovere le immagini come da richiesta. Buona lettura a tutti.

I BLOG CHE SEGUO

(Che siano lucani o di altre parti del mondo, sono quelli che preferisco)

ALICESTAFUORI

AMBIENTE BASILICATA (OLA)

anami

 animafragile

ANNA RUSSELLI

ARTARIE
ASTRONIK
betazedgirl

CAFFÈ SCORRETTO
COMITATO NO OIL POTENZA

DIARIO ESTEMPORANEO
elepuntallaluna

GARBO
gogobub

GOTHAMPOTENZA
jericho

IL CAF
IO TOCCO
I 400 COLPI (LU)
KALISPERA

LADYMARICA

lafatamab

LEONARDO
LUCKYSTAR

MANU  

MARATONETAGIO
MARIAPINA CIANCIO
MARTENOT-NEON

MAURIZIO BOLOGNETTI
NOICITTADINILUCANI
NONHOANCORADECISO

 OCCHIODELCICLONE

PAOLETTA82

PAOLO BORRELLO
PIETRO DOMMARCO
PINO SURIANO

ROSASPINA

SAXER

SAXERBLOG

SBLOGGATA
SERGIO RAGONE
SETTECINQUE   

sheisnotme

svegliaitalia


18 aprile 2008

POLITICA PRESA DI COSCIENZA.

Il vero vincitore di queste elezioni non è Berlusconi…. ormai è chiaro come la luce del giorno in pieno sole! Bossi ha sbancato! È inutile che stiamo a girarci intorno. E nonostante le prime beccatine del Leader leghista sulla questione Ministeri alla Lega, leviamoci dalla testa l’idea che il centrodestra  durerà meno di cinque anni.
Veltroni continua a negare che il problema candidature (imposte dall’alto) sia un vero problema…. allora, la mia domanda è: come si spiega l’esplosione elettorale dell’Italia dei Valori? Insomma, l’analisi di tutto l’accaduto è, a conti fatti, neppure troppo difficile. Ma vi consiglio di leggere l’articolo di Giorgio Bocca su Repubblica.it; e, sempre sul sito del quotidiano di Ezio Mauro il seguente editoriale. Le tesi riportate possono essere condivisibili. E anche qualche soluzione, come un Pd del nord, autonomo ma leale al Pd nazionale è una ipotesi che mi intriga….
Rimane il fatto che la mia idea non cambia: un governo Ombra non è la soluzione ottimale; è necessario che il governo (e anche l'opposizione) sentano l'ombra, il fiato sul collo dei Cittadini, che devono imparare a controllare l’operato dei propri (?) rappresentanti e, all’occorrenza, farsi sentire se le decisioni dovessero essere in contrasto con quello che viene, giustamente, definito BENE COMUNE.
Prendiamo coscienza del fatto che i veri Proprietari della Repubblica Italiana siamo noi…..

Dal momento che ho cominciato a farlo, direi di proseguire con la consuetudine di lasciare i passanti sul mio blog anche in compagnia di qualche pietanza musicale. (The Cars: Heartbeat City). Buon ascolto!


15 aprile 2008

politica interna RIFLESSIONI NON ELETTORALI.

Considerazioni sulla oramai archiviata consultazione elettorale? Nessuna! Anzi, ne approfitto per fare ammenda di un errore nel quale io, uomo pavido e senza spina dorsale, sono incorso lunedì 14 aprile u.s. alle ore 14,30…. ero al seggio, a quell’ora; avevo in tasca le copie della mia dichiarazione di rifiuto della scheda (pronte per essere allegate al verbale del seggio). Stavo per tirarle fuori dalla tasca quando il Presidente di seggio mi ha porto le schede…. in quel momento, sono sincero, mi è tremata la mano! Ho lasciato le copie della dichiarazione in tasca, ho preso le schede e sono entrato in cabina per apporre una X sul simbolo dell’Italia dei Valori! Ero come in trance…. stato ipnotico dal quale sono uscito appena fuori dal seggio! Per tutto il pomeriggio e la serata ho ripensato all’insano gesto…. sono tuttora molto amareggiato per la mancanza di coraggio avuta. Credo che rimarrò con il rimorso di ciò che ho fatto per lungo tempo!
Ha vinto Berlusconi? Il PD ha perso? La Sinistra cosiddetta radicale non esiste più? La lega stravince? Cosa pensate che possa fregarmene di tutto ciò se la teoria che ho portato avanti per settimane sono stato il primo a ripudiarla?
Oggi, con Berlusconi al governo di questo paese (ma chi mi ha seguito in queste ultime settimane sa benissimo che la stessa cosa scriverei se avesse vinto Veltroni) siamo ad un bivio: muoverci tutti (noi cittadini per primi) verso un distacco delle nostre natiche da terra (sperando in un aiutino dal Governo), oppure attendere che il Capo del Governo raccatti i libri e i registri e vada alla sezione fallimentare del Tribunale a dichiarare bancarotta. Io opterei per la prima delle ipotesi. E mi impegnerò più di quanto fatto finora per riprendere nelle mie mani quella politica, latitante da anni, partendo dalla posizione dal basso. Se faremo tutti così, probabilmente avremo qualche chance in più di farcela. In caso contrario…. Viva l’Argentina!

Lascio i viandanti di passaggio da queste parti, in compagnia di un bel brano musicale (Porcupine Tree: The sound of Muzac); buon ascolto!


2 aprile 2008

POLITICA DEMOCRAZIA?

Sono un membro del Meetup potentino di Beppe Grillo. Il link al meetup lo trovate alla sinistra del vostro monitor (avendo cura di rotolare un pochino verso il basso). Abbiamo ricevuto una comunicazione dagli amici del Meetup Matera 2 (Sassi Emigranti), corredata di filmato, che pubblico di seguito e le cui immagini, posso affermare  fin d'ora,  SI COMMENTANO DA SOLE! 

 

(Aggiornamento del 3.04.2008 alle ore 10,30)

E penso alla Democrazia! Ed il video degli amici materani è un esempio del rischio che corre la nostra titubante Democrazia. 
Tutti i visitatori del mio blog conoscono la mia posizione nei confronti della battaglia politica di Giuliano Ferrara: è esattamente agli antipodi! Eppure mi sento di affermare che la contestazione (chiamiamola così) di ieri a
Bologna, sia stato un episodio riprovevole. Per un attimo…. solo per un attimo, però, i pomodori spiaccicati sul cappotto di Giulianone, hanno suscitato in me un pizzico di ilarità. Poi me ne sono pentito! Perché? Perché, accoccolandomi dietro la massima di Voltaire, io credo che ognuno abbia il diritto di esporre il proprio pensiero senza che la violenza, di qualsiasi tipo, prenda il posto del dissenso da questa posizione. Mi conforta di non essere solo in questa posizione, visto l’articolo di Miriam Mafai. AMICI. LA DEMOCRAZIA È IN PERICOLO OGNI VOLTA CHE UNA OPINIONE VIENE CONTRASTATA CON VIOLENZA E MINACCE E INTOLLERANZA!
Il video degli amici del Meetup Sassi Emigranti è una denuncia in questo senso…. ma anche le manifestazioni di intolleranza nei confronti di una posizione OPINABILE, come quella di Giuliano Ferrara, sono una denuncia di una democrazia in pericolo!

(Aggiornamento del 3.04.2008 alle ore 13,20)

Prima una foto



Poi qui il collegamento, tramite Ulisse e Nausicaa (scusate ragazzi, ma vi ho fatto visita soltanto oggi) ad un altro episodio di non brillante tolleranza (così salvo la par condicio). Inoltre è divertente il passaggio da Qui Matera Libera a Qui Bologna Libera per leggere l’articolo intero e i relativi commenti.
Continuiamo a parlare di Democrazia (maiuscola) e di intolleranza!

(Aggiornamento del 3.04.2008 alle ore 16,25)

Tra le tante situazioni di menefreghismo dei leaders politici per le richieste dei loro potenziali elettori, sempre grazie ai ragazzi di Qui Bologna Libera, si può visionare il seguente video (dura soltanto 5 minuti)


Ecco un esempio di Democrazia da colui che, magari, non ti saresti aspettato (vista la ruvidezza del personaggio). Di Pietro si è dimostrato molto più disponibile alle domande dei cittadini di quanto non abbiano dimostrato altri parolai. Se non fosse per la situazione equivoca della gestione personalistica dei rimborsi elettorali, il buon Tonino, con questa sua mossa, mi avrebbe convinto a votare per lui. Ma, al momento, propendo sempre per il Voto - Non voto. Ma i leaders di tutti gli altri schieramenti farebbero, comunque, bene a prendere esempio da lui.


19 febbraio 2008

POLITICA CARNE AL FUOCO.

 L’articolo di Edmondo Berselli sull’Espresso, una via di mezzo tra Libro dei sogni e lavoraccio infame (per il PD), alla ricerca di un recupero che, ai più, appare improbabile;

Esternazioni a go go di Berlusconi, Fini, Casini, per il centro-destra; di Veltroni, Di Pietro, Bonino, per il centro-sinistra, almeno a giudicare dall’articolo di Repubblica;

Rigurgiti di Antipolitica (ancora questa antipatica parola che non significa nulla, ma di cui i politici abusano per spostare i problemi veri su altri piani), con Viva Radio Due, dove Fiorello cavalca l’onda di malessere di buona parte dell’elettorato, Con il plauso di Beppe Grillo (Premier dell’antipolitica);

Una proposta abbastanza seria, che viene, però, non da un politico, ma dall’ultimo Grande Vecchio del giornalismo italiano, Giorgio Bocca.

Certo, la campagna elettorale appena agli inizi, si presenta con tanta Carne al fuoco. Ma perché non riesco ad appassionarmi più di tanto? E, inoltre, come si può essere entusiasti quando l’unica buona notizia di questi giorni potrebbe essere “L’aborto del tentativo di Ferrara di fare dell’ABORTO una battaglia di questa campagna elettorale”?

CARNE AL FUOCO, MA POCA VOGLIA DI ASSAGGIARE!

Aggiornamento in tempo reale:

La notizia di Fidel Castro che abbandona, muove in me la speranza che anche da noi, qualcuno dei vecchiacci (detto in tono il più dispregiativo che si possa immaginare) tolga il disturbo…. in questo modo la carne al fuoco diverrebbe fresca e, chissà, mi tornerebbe la VOGLIA DI ASSAGGIARE!


sfoglia     marzo        maggio
 

 rubriche

Diario
opinioni politiche
Cultura
Divagazioni sportive
questioni etiche
elezioni
Giustizia e legalità
Città di Potenza
divagazioni economico-finanziarie
Diritti Vari
Potere
Energia
ambiente
Da Facebook
Comunità
Le perle di Nathan
versi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ANNA FUBINI (aiuto infanzia)
ANTONIO DI PIETRO
ANTONIO PANNULLO
ARCOIRIS TV
BASILICATANET
BENNY CALASANZIO
BEPPE GRILLO
CARLO LUCARELLI
CARLO VULPIO
COME DON CHISCIOTTE
CORRIERE DELLA SERA
DISINFORMAZIONE
ECODIXIT
EDIZIONI BONELLI
ESPRESSO-REPUBBLICA
FABIO PISELLI
FERRUCCIO PINOTTI
GIANNI MINA'
GIOACCHINO GENCHI
GIULIETTO CHIESA
IL CONSIGLIO (dell'Abate Vella)
IL QUOTIDIANO
MASSIMO FINI
MEGACHIP
NEXUS ITALIA
OLIVIERO BEHA
PAOLO FRANCESCHETTI
REGISTRO PERSONALE
REPUBBLICA
SALVATORE BORSELLINO
S@SSI E-MIGRANTI
SCIENZA MARCIA
SIGNORAGGIO.COM
SONIA ALFANO
VOGLIO SCENDERE
WATTY

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom