.
Annunci online

  Nathan2000

"Da quando le persone corrotte si uniscono fra loro per costituire una forza, poi le persone oneste devono fare lo stesso". (Lev Nicolaevic Tolstoj)

 
Diario di bordo di chi spera di ritrovare la strada di casa
 


Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.Il contenuto di questo blog non va considerato alla stregua di una testata giornalistica nè un prodotto editoriale e il suo curatore declina ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete, e dai normali organi d'informazione, (finanche da quelli mediaset). I testi vengono redatti da soggetto evidentemente incapace di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che ha ostinatamente votato per il centro-sinistra (ma è meglio definirlo meno-destra). Il blog è attivo dal 17 gennaio 2008 (praticamente è iniziato con il carnevale e come scherzo vuole continuare ad esistere), non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del suo curatore, la pazienza di sua moglie, la vitalità da pila alcalina di sua figlia e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate (avete notato che non ho accennato minimamente al lavoro? Beh, sono un impiegato pubblico che, per definizione, è un fannullone... quindi, il lavoro non mi riguarda; Viva Brunetta!!!). Va da sé che le responsabilità per i commenti sono di chi li inserisce. Si avverte che verranno cancellati, senza pietà alcuna, tutti quei commenti ritenuti offensivi per le persone. Verranno inoltre cancellate bestemmie, parole oscene, o che fanno riferimento alla pratica sessuale. Non saranno tollerati riferimenti espliciti o velati alla discriminazione di qualsivoglia natura (sessuale, razziale, politica, religiosa ecc.) Per concludere, le foto riportate nei post sono, per lo più, provenienti da internet (indicandone la provenienza). Qualora gli autori non autorizzassero la pubblicazione, possono comunicare tale intenzione e l'autore del blog provvederà a rimuovere le immagini come da richiesta. Buona lettura a tutti.

I BLOG CHE SEGUO

(Che siano lucani o di altre parti del mondo, sono quelli che preferisco)

ALICESTAFUORI

AMBIENTE BASILICATA (OLA)

anami

 animafragile

ANNA RUSSELLI

ARTARIE
ASTRONIK
betazedgirl

CAFFÈ SCORRETTO
COMITATO NO OIL POTENZA

DIARIO ESTEMPORANEO
elepuntallaluna

GARBO
gogobub

GOTHAMPOTENZA
jericho

IL CAF
IO TOCCO
I 400 COLPI (LU)
KALISPERA

LADYMARICA

lafatamab

LEONARDO
LUCKYSTAR

MANU  

MARATONETAGIO
MARIAPINA CIANCIO
MARTENOT-NEON

MAURIZIO BOLOGNETTI
NOICITTADINILUCANI
NONHOANCORADECISO

 OCCHIODELCICLONE

PAOLETTA82

PAOLO BORRELLO
PIETRO DOMMARCO
PINO SURIANO

ROSASPINA

SAXER

SAXERBLOG

SBLOGGATA
SERGIO RAGONE
SETTECINQUE   

sheisnotme

svegliaitalia


2 marzo 2010

SOCIETA' PICCOLA STORIELLA.

Anni fa, un collega d'ufficio di mio padre, che si occupava di formazione e lavoro, mi raccontò un episodio particolare riguardante le selezioni del personale, diciamo così, qualificato per lo stabilimento SATA (FIAT) di San Nicola di Melfi. Gli addetti alla selezione del personale di fascia medio-alta, cercavano delle persone con attitudini di natura manageriale-dirigenziale. In una grande stanza, vennero lasciate, in attesa, una decina di persone che, presumibilmente, avevano i titoli ed i curricula in regola con quelle che avrebbero potuto essere le mansioni da ricoprire per quell'incarico. La stanza era abbastanza spoglia, con un certo numero di sedie posizionate lungo le pareti, un tavolino con un telefono in bella mostra e un enorme specchio al centro di una delle quattro pareti. I "candidati" a questo ufficio, vennero lasciati per più di un'ora in balìa di se stessi nello stanzone. Si poteva osservare qualcuno che cominciava a spazientirsi ed a sbuffare per l'attesa. Altri che rimanevano, imperturbabili, seduti al proprio posto. Altri che cominciavano ad alzarsi e a mostrare segni di impazienza (guardarsi all'enorme specchio una miriade di volte, ritornare a sedere, alzarsi ed andare alla finestra, mormorare frasi incomprensibili tra i denti e via discorrendo). Tra tutte queste persone che, in svariati modi, cercavano di allontanare il disagio di essere stati lasciati ad attendere chissà cosa in quel limbo, c'era un tale che, fin dal primo momento, avendo guardato più volte l'orologio, aveva cominciato a muoversi verso il tavolino su cui era posizionato il telefono ed aveva cominciato a fare una serie di chiamate (tra la meraviglia, il disappunto e, talvolta, la disapprovazione degli altri presenti). E la cosa era andata avanti per un bel po'.
Indovinate chi si è accaparrato il posto? Indovinato!!!! Proprio quest'ultimo personaggio. Alla faccia di tutti coloro che avevano aspettato pazientemente un colloquio (magari supportato da curricula chilometrici e chiacchiere a gogo su svariati temi riguardanti management e così via).
Ecco, uno degli aspetti della società della quale siamo parte, è proprio questo: gli intraprendenti e coloro che sono abituati ad "aggirare" regole e regolamenti, sono coloro che sono ben visti dal panorama produttivo. Coloro che si illudono di potersi muovere all'interno di regole di comportamento, diciamo così, di buona creanza, non sono appetiti dalle grosse società. Che piaccia o meno, purtroppo, è così. Anche se ci possono essere modi per riuscire a riportare il tutto su binari differenti, la cosa non è facile.
Ah, per quei pochissimi che non l'avessero capito, il mega specchio che campeggiava al centro di una delle pareti dello stanzone, altro non era che un vetro a specchio... e dietro c'erano coloro che dovevano provvedere alla selezione.
Chissà se oggi, con le norme sulla privacy che ci gravano sulla testa, è ancora possibile operare con gli specchi segreti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sata fiat lavoro selezioni formazione

permalink | inviato da Nathan 2000 il 2/3/2010 alle 12:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


9 febbraio 2009

POLITICA PERCHE' IN ITALIA NON PUO' SCOPPIARE LA RIVOLUZIONE?

Tra Facebook e internet in genere, mi sono imbattuto in un video, pubblicato su Youtube, che ha dell'inquietante: consiglio a tutti di guardarlo attentamente prima di proseguire con la lettura del post:

Perché ho utilizzato il termine "Inquietante"? Semplicemente perché in questo video sono messe in chiaro quelle informazioni che tutti noi abbiamo già... solo che rimangono dormienti nelle profondità della nostra coscienza. Il video ha il solo merito di riportarle a galla.
Ora, alla luce delle considerazioni sia di Galimberti, sia di Padre Zanotelli, possiamo dire che queste cose non le sapevamo? Possiamo dire che non è vero che "gli anziani non faranno mai la rivoluzione"? Perché in Italia (e nel mondo) la rivoluzione è un atto impossibile? Probabilmente perché lasciamo che ciò che è già patrimonio delle nostre conoscenze e informazioni rimanga nelle profondità. Non facciamo nulla per riportare a galla tutto ciò.
Ma, a pensarci bene, se nella nostra regione l'"Affaire petrolio" non ha portato benefici di nessun genere, se il lavoro, nonostante lo tsunami di fondi europei, giunti nelle casse regionali da Bruxelles, è una chimera e i giovani non trovano alcuna alternativa se non quella di scappare verso altri lidi... cosa aspettiamo a sbattere la porta in faccia sia alla Destra che alla Sinistra e non cominciamo a riprenderci ciò che è nostro? Vale a dire, la nostra Regione, il nostro paese, il nostro mondo?
Ecco! Quando dicevo che "IL GOVERNO OMBRA DI QUESTO PAESE DOBBIAMO ESSERE NOI CITTADINI" intendevo proprio questo. Che bisogna prendere coscienza di ciò che è prigioniero delle pieghe della nostra mente. Che dobbiamo riappropriarci di ciò che è nostro. E ciò è possibile soltanto scendendo nel mondo... non rimanendo alla finestra a guardare ciò che il POTERE ha deciso per noi!


sfoglia     febbraio        agosto
 

 rubriche

Diario
opinioni politiche
Cultura
Divagazioni sportive
questioni etiche
elezioni
Giustizia e legalità
Città di Potenza
divagazioni economico-finanziarie
Diritti Vari
Potere
Energia
ambiente
Da Facebook
Comunità
Le perle di Nathan
versi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ANNA FUBINI (aiuto infanzia)
ANTONIO DI PIETRO
ANTONIO PANNULLO
ARCOIRIS TV
BASILICATANET
BENNY CALASANZIO
BEPPE GRILLO
CARLO LUCARELLI
CARLO VULPIO
COME DON CHISCIOTTE
CORRIERE DELLA SERA
DISINFORMAZIONE
ECODIXIT
EDIZIONI BONELLI
ESPRESSO-REPUBBLICA
FABIO PISELLI
FERRUCCIO PINOTTI
GIANNI MINA'
GIOACCHINO GENCHI
GIULIETTO CHIESA
IL CONSIGLIO (dell'Abate Vella)
IL QUOTIDIANO
MASSIMO FINI
MEGACHIP
NEXUS ITALIA
OLIVIERO BEHA
PAOLO FRANCESCHETTI
REGISTRO PERSONALE
REPUBBLICA
SALVATORE BORSELLINO
S@SSI E-MIGRANTI
SCIENZA MARCIA
SIGNORAGGIO.COM
SONIA ALFANO
VOGLIO SCENDERE
WATTY

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom