.
Annunci online

  Nathan2000

"Da quando le persone corrotte si uniscono fra loro per costituire una forza, poi le persone oneste devono fare lo stesso". (Lev Nicolaevic Tolstoj)

 
Diario di bordo di chi spera di ritrovare la strada di casa
 


Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.Il contenuto di questo blog non va considerato alla stregua di una testata giornalistica nè un prodotto editoriale e il suo curatore declina ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete, e dai normali organi d'informazione, (finanche da quelli mediaset). I testi vengono redatti da soggetto evidentemente incapace di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che ha ostinatamente votato per il centro-sinistra (ma è meglio definirlo meno-destra). Il blog è attivo dal 17 gennaio 2008 (praticamente è iniziato con il carnevale e come scherzo vuole continuare ad esistere), non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del suo curatore, la pazienza di sua moglie, la vitalità da pila alcalina di sua figlia e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate (avete notato che non ho accennato minimamente al lavoro? Beh, sono un impiegato pubblico che, per definizione, è un fannullone... quindi, il lavoro non mi riguarda; Viva Brunetta!!!). Va da sé che le responsabilità per i commenti sono di chi li inserisce. Si avverte che verranno cancellati, senza pietà alcuna, tutti quei commenti ritenuti offensivi per le persone. Verranno inoltre cancellate bestemmie, parole oscene, o che fanno riferimento alla pratica sessuale. Non saranno tollerati riferimenti espliciti o velati alla discriminazione di qualsivoglia natura (sessuale, razziale, politica, religiosa ecc.) Per concludere, le foto riportate nei post sono, per lo più, provenienti da internet (indicandone la provenienza). Qualora gli autori non autorizzassero la pubblicazione, possono comunicare tale intenzione e l'autore del blog provvederà a rimuovere le immagini come da richiesta. Buona lettura a tutti.

I BLOG CHE SEGUO

(Che siano lucani o di altre parti del mondo, sono quelli che preferisco)

ALICESTAFUORI

AMBIENTE BASILICATA (OLA)

anami

 animafragile

ANNA RUSSELLI

ARTARIE
ASTRONIK
betazedgirl

CAFFÈ SCORRETTO
COMITATO NO OIL POTENZA

DIARIO ESTEMPORANEO
elepuntallaluna

GARBO
gogobub

GOTHAMPOTENZA
jericho

IL CAF
IO TOCCO
I 400 COLPI (LU)
KALISPERA

LADYMARICA

lafatamab

LEONARDO
LUCKYSTAR

MANU  

MARATONETAGIO
MARIAPINA CIANCIO
MARTENOT-NEON

MAURIZIO BOLOGNETTI
NOICITTADINILUCANI
NONHOANCORADECISO

 OCCHIODELCICLONE

PAOLETTA82

PAOLO BORRELLO
PIETRO DOMMARCO
PINO SURIANO

ROSASPINA

SAXER

SAXERBLOG

SBLOGGATA
SERGIO RAGONE
SETTECINQUE   

sheisnotme

svegliaitalia


25 luglio 2013

politica interna COSTI: NON FACCIAMO CONFUSIONE!!!

Una prima riflessione sul problema "Costi" di questa nostra Repubblica, mi viene spontanea andando a guardare ciò che accade nelle Aule Parlamentari in queste ultime ore, con la "truppa" dei Parlamentari del Movimento 5 Stelle che stanno praticando un ostruzionismo serrato sul famigerato "Decreto del Fare". E la prima riflessione è la seguente: una democrazia può essere considerata "Sana" quando la maggioranza fa il suo lavoro (e dovere) e l'opposizione utilizza tutti i mezzi a sua disposizione per far sì che non vi siano "giochetti di potere" a creare pericoli per la democrazia. Bene, l'ostruzionismo dei parlamentari a 5 Stelle, è uno di questi mezzi che rendono la Democrazia una cosa sana e, per tantissimi versi, funzionale. Girovagando in rete (tra Facebook e vari blog) mi è capitato di imbattermi in riflessioni di un certo interesse: per esempio, una giornata di "opposizione" serrata, come quella portata avanti dal Movimento di Grillo, comporta una spesa per il contribuente, non da sottovalutare!!! Semplicemente perché, a conti fatti, tutte le ore passate oltre l'orario normale lavorativo, ha un costo: Straordinari per i Commessi e gli impiegati e funzionari delle due Camere. Oltre ai consumi di energia per i condizionatori, l'acqua degli impianti idrici che, inevitabilmente, viene consumata per rinfrescarsi, per scaricare e via di questo passo; e mi fermo qui, nel computo dei costi. Qualcuno ha azzardato che una giornata così, alla Camera o al Senato, arriverebbe a costare un centinaio di migliaia di euro in più rispetto ad una giornata normale. Messa così, potrebbe sembrare uno spreco (di quelli che Grillo e i suoi uomini dicono di voler combattere). Io non la penso in questo modo: QUESTI SONO I COSSIDDETTI COSTI DELLA DEMOCRAZIA. Perché questi costi vengono sostenuti per un'attività parlamentare di tutto rispetto: il diritto dell'opposizione a fare il suo lavoro. E quindi? Beh, io, si sa, sono anni che vado parlando di "Costi della Politica" da abbattere... ma i Costi della Politica, secondo me, sono ben altri, ed ho avuto modo di parlarne tantissime volte. Allora, la riflessione che nasce da tutto ciò è la seguente:

Se non si arriverà a fare una distinzione tra "Costi della Politica" e "Costi della democrazia", ben presto perderemo sia la Politica che la Democrazia.

Insomma, per quanto riguarda i Costi: Non facciamo confusione!


31 agosto 2010

SOCIETA' Estremisti islamici e... "Folkloristi" islamici.

Che putiferio di polemiche e variegate opinioni ha scatenato la "visita" di Muhammar El Gheddafi in Italia!!! Tra "Hostess" (a 70 euro l'una), cavalli, tende e strette di mano, aranciate e mance generose, di tutto si è parlato e sparlato. Peccato che a qualcuno sia sfuggito un particolare: Gheddafi è un dittatore! Ovvio, se si parla di Fidel a Cuba, il ragionamento non fa una grinza. Se si parla di Gheddafi (o di Musharraf in Pakistan, magari) abbiamo la "figura" del Presidente! Ma, si sa, anche Saddam Hussein era "Il Presidente" dell'Irak, prima di diventare antipatico a qualcuno negli States...
Sorvoliamo, che è meglio! Io mi sono divertito ad osservare la varietà di critiche venute da tutte le parti. Magari, qualcuno della cossiddetta "sinistra" si è dimenticato di quando anche Romano Prodi incontrava il "presidente-colonnello". Non ci credete? Eppure è tutto documentato sul sito del Governo, quando nel 2007 il caro Romano incontrava il leader libico. Ovviamente, allora le critiche venivano da destra (che ci vogliamo fare... un antico adagio recita "Fa come dico io, non fare come faccio io"). Anche allora mi divertiva la selva di polemiche.

Ma la riflessione che oggi faccio è la seguente: Possibile che l'atteggiamento di Gheddafi non abbia stimolato nessuna reazione nei cossiddetti "Estremisti Islamici", sempre pronti a lanciare anatemi e minacce a chiunque provi a "maltrattare" (diciamo così) l'Islam? Eppure, la colorita manifestazione di Roma, con cavalli, hostess con corano in mano e quant'altro, avrebbe, secondo me, dovuto scatenare più le reazioni degli islamici che non quelle di noi occidentali (di fede destrorsa o sinistrorsa poco importa)!!!
Invece nulla di nulla!!! Anche gli integralisti, evidentemente, sono in ferie! Oppure anche per loro si tratta di una bravata "folkloristica" senza nessuna importanza!

Ma credete che un sospettoso-dietrologo-complottista come me si beva una baggianata del genere? Evidentemente non vi sono situazioni tali da consentire "boutades" da parte dii qualunque estremista, che si chiami Osama, Al Zawahiri o chi per loro! C'è da fare degli affari col "colonnello", pertanto nessuno si azzardi a disturbare i manovratori (ENI prima tra tutte!!!)!
Quando, invece, sarà il momento, ecco che gli estremisti islamici, come per miracolo, verranno fuori! Per ora, stiano in stand by gli Estremisti islamici per lasciare la scena a disposizione dei "folkloristi" islamici!

Che dite? Sono il solito malpensante?


sfoglia     giugno        agosto
 

 rubriche

Diario
opinioni politiche
Cultura
Divagazioni sportive
questioni etiche
elezioni
Giustizia e legalità
Città di Potenza
divagazioni economico-finanziarie
Diritti Vari
Potere
Energia
ambiente
Da Facebook
Comunità
Le perle di Nathan
versi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ANNA FUBINI (aiuto infanzia)
ANTONIO DI PIETRO
ANTONIO PANNULLO
ARCOIRIS TV
BASILICATANET
BENNY CALASANZIO
BEPPE GRILLO
CARLO LUCARELLI
CARLO VULPIO
COME DON CHISCIOTTE
CORRIERE DELLA SERA
DISINFORMAZIONE
ECODIXIT
EDIZIONI BONELLI
ESPRESSO-REPUBBLICA
FABIO PISELLI
FERRUCCIO PINOTTI
GIANNI MINA'
GIOACCHINO GENCHI
GIULIETTO CHIESA
IL CONSIGLIO (dell'Abate Vella)
IL QUOTIDIANO
MASSIMO FINI
MEGACHIP
NEXUS ITALIA
OLIVIERO BEHA
PAOLO FRANCESCHETTI
REGISTRO PERSONALE
REPUBBLICA
SALVATORE BORSELLINO
S@SSI E-MIGRANTI
SCIENZA MARCIA
SIGNORAGGIO.COM
SONIA ALFANO
VOGLIO SCENDERE
WATTY

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom