.
Annunci online

  Nathan2000

"Da quando le persone corrotte si uniscono fra loro per costituire una forza, poi le persone oneste devono fare lo stesso". (Lev Nicolaevic Tolstoj)

 
Diario di bordo di chi spera di ritrovare la strada di casa
 


Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.Il contenuto di questo blog non va considerato alla stregua di una testata giornalistica nè un prodotto editoriale e il suo curatore declina ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete, e dai normali organi d'informazione, (finanche da quelli mediaset). I testi vengono redatti da soggetto evidentemente incapace di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che ha ostinatamente votato per il centro-sinistra (ma è meglio definirlo meno-destra). Il blog è attivo dal 17 gennaio 2008 (praticamente è iniziato con il carnevale e come scherzo vuole continuare ad esistere), non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del suo curatore, la pazienza di sua moglie, la vitalità da pila alcalina di sua figlia e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate (avete notato che non ho accennato minimamente al lavoro? Beh, sono un impiegato pubblico che, per definizione, è un fannullone... quindi, il lavoro non mi riguarda; Viva Brunetta!!!). Va da sé che le responsabilità per i commenti sono di chi li inserisce. Si avverte che verranno cancellati, senza pietà alcuna, tutti quei commenti ritenuti offensivi per le persone. Verranno inoltre cancellate bestemmie, parole oscene, o che fanno riferimento alla pratica sessuale. Non saranno tollerati riferimenti espliciti o velati alla discriminazione di qualsivoglia natura (sessuale, razziale, politica, religiosa ecc.) Per concludere, le foto riportate nei post sono, per lo più, provenienti da internet (indicandone la provenienza). Qualora gli autori non autorizzassero la pubblicazione, possono comunicare tale intenzione e l'autore del blog provvederà a rimuovere le immagini come da richiesta. Buona lettura a tutti.

I BLOG CHE SEGUO

(Che siano lucani o di altre parti del mondo, sono quelli che preferisco)

ALICESTAFUORI

AMBIENTE BASILICATA (OLA)

anami

 animafragile

ANNA RUSSELLI

ARTARIE
ASTRONIK
betazedgirl

CAFFÈ SCORRETTO
COMITATO NO OIL POTENZA

DIARIO ESTEMPORANEO
elepuntallaluna

GARBO
gogobub

GOTHAMPOTENZA
jericho

IL CAF
IO TOCCO
I 400 COLPI (LU)
KALISPERA

LADYMARICA

lafatamab

LEONARDO
LUCKYSTAR

MANU  

MARATONETAGIO
MARIAPINA CIANCIO
MARTENOT-NEON

MAURIZIO BOLOGNETTI
NOICITTADINILUCANI
NONHOANCORADECISO

 OCCHIODELCICLONE

PAOLETTA82

PAOLO BORRELLO
PIETRO DOMMARCO
PINO SURIANO

ROSASPINA

SAXER

SAXERBLOG

SBLOGGATA
SERGIO RAGONE
SETTECINQUE   

sheisnotme

svegliaitalia


30 aprile 2008

vita da impiegato LO GIURO!!!!!

"Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservare lealmente la Costituzione e le leggi dello Stato, di adempiere ai doveri del mio ufficio nell'interesse dell'Amministrazione per il pubblico bene". Questa è la formula del giuramento contenuta nell’art. 11 del D. P. R. 10 gennaio 1957, n. 3 “Testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato.
Per non decadere dall’impiego (ibidem, art. 12) non ci si può sottrarre al giuramento!
Non so perché, in questi ultimi tempi, mi sovviene spesso la formula del giuramento… sono un impiegato pubblico, ho dovuto fare il giuramento solenne all’atto dell’assunzione in ruolo.
Certamente, la formula di un giuramento, in un paese di individualisti furbacchioni come l’Italia, può far sorridere molte persone; eppure, il giorno che ho pronunciato la formula del giuramento, dentro di me, non sorridevo affatto, anzi… mi sentivo fiero, orgoglioso delle parole che stavo pronunciando (ricordo ancora adesso, a distanza di qualche anno, il groppo in gola che ho dovuto contrastare con forza per scandire bene le parole… le parole sono importanti!). Voglio essere un tantino presuntuoso: credo che la mia emozione nel pronunziare il giuramento, l’abbiano provata anche personaggi ben più preclari del sottoscritto… penso a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Eroi borghesi di questa sgangheratissima Repubblica! Sì, sono sicuro: Per queste persone il giuramento di fedeltà e lealtà al paese è stato motivo di orgoglio; nessuna di queste persone ha mai avuto, dentro di sé, alcun moto di scherno per l’impegno che si sottoscrive con il Paese con questa formula!
È vero che saranno in tanti a sorridere (anche alcuni che stanno leggendo questo mio delirio… mi pare di vederli); avranno una smorfia sul viso di… scherno. Come se si trattasse di un rituale arcaico, che nulla ha a che vedere con la modernità, con la crescita esponenziale di un mondo nel quale parole come “Onore”, “orgoglio” e “Senso del dovere” sembrano, oramai, obsolete!
Sono, altresì, portato a pensare che una buona parte, una cospicua parte di coloro che hanno pronunziato la formula, provino, come ho provato io, le stesse sensazioni: l’orgoglio di essere un Cittadino di questo Paese (non mi piace il termine Nazione, credo si sia capito). E voglio, ancora una volta, sottolineare come l’ossatura di questo paese sia costituita da impiegati pubblici, piccole imprese, operai, piccoli esercenti, dipendenti di aziende private che hanno, come unico atto di individualismo egoistico, il reddito mensile… ma come obiettivo, il risollevarsi dell’intero paese… una posizione col culo per terra nella quale si sono ritrovati tutti, nessuno escluso, grazie ad un grossolano errore perpetrato negli anni: la delega in bianco ad una classe politica (TUTTA!!!) che non ha saputo far altro che impegnarsi in una strenua ricerca del successo individuale, di casta… Non ricerca del bene comune! Contravvenendo al giuramento fatto!
Insomma, se esistono tante persone disposte a manifestare il loro sorriso di scherno per un giuramento, esistono altrettante (se non di più) persone che considerano quel giuramento un qualcosa che è di vitale importanza.
Il partito che ha vinto le elezioni non potrà tirarci fuori dalla situazione pericolosamente seria in cui l’Italia si trova! E non credo neppure che la vittoria dell’altro partito avrebbe sortito effetto differente. E voglio spingermi oltre: la responsabilità della situazione nella quale ci ritroviamo è… anche MIA! Mia perché non ho tenuto completamente fede al giuramento fatto! Che ho voluto affidare l’Italia a chi non lo meritava! Che ho sempre chiesto (cito non a caso John Fitzgerald Kennedy) al mio paese cosa potesse fare per me… evitando accuratamente di domandarmi Cosa IO potessi fare per il mio paese! Domanda che, non ho alcun dubbio in merito, si sono ostinatamente posti Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Giorgio Ambrosoli… pagando con la vita quell’orgoglio, quell’onore e senso del dovere di cui dovremmo riappropriarci tutti. Hanno pagato con la vita il loro attaccamento al Paese perché erano soli, pochi contro tutti coloro che dileggiano questo amore. Amore di cui dovremo riappropriarci tutti, per prendere per mano questa Repubblica; per riappropriarci di questo Paese che hanno tentato in tutti i modi di strapparci di mano… senza riuscirvi ancora!
È mia intenzione di darmi da fare per ritornare in possesso del mio paese. Come? Riprendendo a fare il mio dovere di impiegato e di cittadino. In barba a tutti i tentativi che chi mi governa ora, o dovesse farlo domani, vorrà compiere per cercare di derubarmi dell’Italia.
Voglio, insomma, rinnovare l’impegno a quel giuramento che ho fatto qualche anno fa. Se cresceranno di numero quelle persone che vogliono tenere fede al giuramento, questo paese non avrà abbastanza cialtroni e criminali che potranno continuare a fargli del male.

Fedele anche all'impegno che ho preso ultimamente (di regalare note di buona musica a tutti i visitatori del mio blog), lascio questa perla del gruppo scozzese dei Cocteau Twins: il brano si intitola Carolyn's Fingers. Buon ascolto (con la voce angelica di Elizabeth Fraser si può volare verso il paradiso).


sfoglia     marzo        maggio
 

 rubriche

Diario
opinioni politiche
Cultura
Divagazioni sportive
questioni etiche
elezioni
Giustizia e legalità
Città di Potenza
divagazioni economico-finanziarie
Diritti Vari
Potere
Energia
ambiente
Da Facebook
Comunità
Le perle di Nathan
versi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ANNA FUBINI (aiuto infanzia)
ANTONIO DI PIETRO
ANTONIO PANNULLO
ARCOIRIS TV
BASILICATANET
BENNY CALASANZIO
BEPPE GRILLO
CARLO LUCARELLI
CARLO VULPIO
COME DON CHISCIOTTE
CORRIERE DELLA SERA
DISINFORMAZIONE
ECODIXIT
EDIZIONI BONELLI
ESPRESSO-REPUBBLICA
FABIO PISELLI
FERRUCCIO PINOTTI
GIANNI MINA'
GIOACCHINO GENCHI
GIULIETTO CHIESA
IL CONSIGLIO (dell'Abate Vella)
IL QUOTIDIANO
MASSIMO FINI
MEGACHIP
NEXUS ITALIA
OLIVIERO BEHA
PAOLO FRANCESCHETTI
REGISTRO PERSONALE
REPUBBLICA
SALVATORE BORSELLINO
S@SSI E-MIGRANTI
SCIENZA MARCIA
SIGNORAGGIO.COM
SONIA ALFANO
VOGLIO SCENDERE
WATTY

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom