.
Annunci online

  Nathan2000

"Da quando le persone corrotte si uniscono fra loro per costituire una forza, poi le persone oneste devono fare lo stesso". (Lev Nicolaevic Tolstoj)

 
Diario di bordo di chi spera di ritrovare la strada di casa
 


Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.Il contenuto di questo blog non va considerato alla stregua di una testata giornalistica nè un prodotto editoriale e il suo curatore declina ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete, e dai normali organi d'informazione, (finanche da quelli mediaset). I testi vengono redatti da soggetto evidentemente incapace di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che ha ostinatamente votato per il centro-sinistra (ma è meglio definirlo meno-destra). Il blog è attivo dal 17 gennaio 2008 (praticamente è iniziato con il carnevale e come scherzo vuole continuare ad esistere), non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del suo curatore, la pazienza di sua moglie, la vitalità da pila alcalina di sua figlia e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate (avete notato che non ho accennato minimamente al lavoro? Beh, sono un impiegato pubblico che, per definizione, è un fannullone... quindi, il lavoro non mi riguarda; Viva Brunetta!!!). Va da sé che le responsabilità per i commenti sono di chi li inserisce. Si avverte che verranno cancellati, senza pietà alcuna, tutti quei commenti ritenuti offensivi per le persone. Verranno inoltre cancellate bestemmie, parole oscene, o che fanno riferimento alla pratica sessuale. Non saranno tollerati riferimenti espliciti o velati alla discriminazione di qualsivoglia natura (sessuale, razziale, politica, religiosa ecc.) Per concludere, le foto riportate nei post sono, per lo più, provenienti da internet (indicandone la provenienza). Qualora gli autori non autorizzassero la pubblicazione, possono comunicare tale intenzione e l'autore del blog provvederà a rimuovere le immagini come da richiesta. Buona lettura a tutti.

I BLOG CHE SEGUO

(Che siano lucani o di altre parti del mondo, sono quelli che preferisco)

ALICESTAFUORI

AMBIENTE BASILICATA (OLA)

anami

 animafragile

ANNA RUSSELLI

ARTARIE
ASTRONIK
betazedgirl

CAFFÈ SCORRETTO
COMITATO NO OIL POTENZA

DIARIO ESTEMPORANEO
elepuntallaluna

GARBO
gogobub

GOTHAMPOTENZA
jericho

IL CAF
IO TOCCO
I 400 COLPI (LU)
KALISPERA

LADYMARICA

lafatamab

LEONARDO
LUCKYSTAR

MANU  

MARATONETAGIO
MARIAPINA CIANCIO
MARTENOT-NEON

MAURIZIO BOLOGNETTI
NOICITTADINILUCANI
NONHOANCORADECISO

 OCCHIODELCICLONE

PAOLETTA82

PAOLO BORRELLO
PIETRO DOMMARCO
PINO SURIANO

ROSASPINA

SAXER

SAXERBLOG

SBLOGGATA
SERGIO RAGONE
SETTECINQUE   

sheisnotme

svegliaitalia


3 marzo 2018

sentimenti AMAREZZA... NIENT'ALTRO.

Un inutile dato statistico di menefreghisti…. La Gabanelli definisce così chi si asterrà dal voto il 4 marzo. E la cosa mi lascia molto ma molto deluso. Perché in quella schiera di persone che non andrà alle urne il 4 marzo, ci sarà, senza ombra di dubbio, una nutrita schiera di menefreghisti. Ma sono sicuro che la percentuale non è cospicua al punto tale da poter avere la sicumera (leggi arroganza) di affermare che chiunque si asterrà dal voto possa essere “un inutile dato statistico di menefreghisti”. Posso rispondere con un Gaber d’annata?
“E allora come si fa a tacciare di sterile menefreghismo uno che non vota? Potrebbe essere un rifiuto forte e cosciente di "questa" politica.
No, perché non è mica facile non andare a votare. Soprattutto non è bello farlo così, a cuor leggero, o addirittura farsene un vanto. C'è dentro il disagio di non appartenere più a niente, di essere diventati totalmente impotenti. C'è dentro il dolore di essere diventati così poveri di ideali, senza più uno slancio, un sogno, una proposta, una fede.
È come una specie di resa.
Ma al di là di chi vota e di chi non vota, al di là dell'intervento, al di là del fare o non fare politica, l'importante sarebbe continuare a "essere" politici. Perché in ogni parola, in ogni gesto, in qualsiasi azione normale, in qualsiasi momento della nostra vita, ognuno di noi ha la possibilità di esprimere il suo pensiero di uomo e soprattutto di uomo che vuol vivere con gli uomini.
E questo non è un diritto. È un dovere.”
Giorgio Gaber – Il Voto.

Questo per sottolineare che Gaber viene citato molto spesso “a cazzo”… e che il suo “Libertà è partecipazionesignifica ben altro che partecipare a quella giostra che le elezioni in questo paese sono diventate. E il prossimo che mi rompe le gonadi con la solita menata “Se non voti poi non avrai il diritto di lamentarti di nulla” sappia che, nel momento in cui sarà libero di lamentarsi (che altro non saprà fare), il sottoscritto sarà impegnato ad “essere” politico impegnandosi in politica attiva come ha sempre fatto nella sua vita. Ho avuto modo di dirlo e scriverlo migliaia di volte: “La Democrazia non ha nulla a che fare con una scheda e una matita”. E quello che ha affermato la Gabanelli mi provoca solo amarezza… nient’altro.


20 febbraio 2008

politica interna UNA IDEA PER SABOTARE LE ELEZIONI (IN MANIERA LEGITTIMA)!

 Un po’ di manie di grandezza…. oggi mi sento un pochino servizio pubblico! J

Andando a…. sfogliare la rete, mi sono imbattuto in uno dei siti che, di solito, catturano la mia attenzione: si tratta di Voglio Scendere tenuto dai buoni Corrias-Gomez-Travaglio. E proprio sul post in questione, ho trovato il commento del Sig. Massimiliano Monopoli che dà una dritta a tutti coloro che volessero esercitare un loro diritto non votando, ma non concedendo neppure, con la loro astensione, la possibilità di computare schede nulle o bianche per il premio di maggioranza finale alla lista che prenderà più voti. Riporto pari pari l’intervento, ringraziando (mai abbastanza) per l'ottimo servizio. Se vi pare una buona idea per sabotare le elezioni in modo da lasciare un chiaro messaggio ai nostri Politici, potremmo fare come segue:

METODO PER SABOTARE LE ELEZIONI:

Se votate scheda bianca o nulla perché non vi sentite rappresentati da nessun partito, in realtà, favorirete il partito con più voti. Infatti (vedere i REGOLAMENTI PER IL CALCOLO DEL PREMIO DI MAGGIORANZA) anche i voti bianchi o nulli entrano nel calcolo del premio di maggioranza, favorendo chi ha preso più voti.

ESISTE UN’ARMA LEGALE CONTRO QUESTA LEGGE INDECENTE E ANTIDEMOCRATICA!

Di seguito i riferimenti legali. Tutto si basa su un uso “puntiglioso” della legge.

Testo Unico delle Leggi Elettorali

D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 – Art. 104 – Par. 5.

5) Il segretario dell’Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000.

Illustro nei dettagli il sistema da usare:

  1. ANDARE A VOTARE, PRESENTARSI CON I DOCUMENTI E LA TESSERA ELETTORALE E FARSI VIDIMARE LA SCHEDA;
  2. ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPO VIDIMATA), DICENDO: “RIFIUTO LA SCHEDA PER PROTESTA E CHIEDO CHE SIA VERBALIZZATO”;
  3. PRETENDERE CHE VENGA VERBALIZZATO IL RIFIUTO DELLA SCHEDA;
  4. ESERCITARE IL PROPRIO DIRITTO DI METTERE A VERBALE UN COMMENTO CHE GIUSTIFICHI IL RIFIUTO (AD ESEMPIO “NESSUNO DEI POLITICI INSERITI NELLE LISTE MI RAPPRESENTA”)

Così facendo non voterete, ed eviterete che il voto nullo o bianco sia conteggiato come quota premio per il partito con più voti.

FATE GIRARE IL PIÙ POSSIBILE!!!!!

Questo il consiglio del Sig. Massimiliano Monopoli. Fermo restando che ognuno è libero di fare come vuole, ritengo che sia il modo migliore di lanciare un messaggio chiaro alla “Casta”. E di sparigliare le carte in tavola proprio nel momento che conta. Ho idea che, a meno di sorprese eclatanti dell’ultima ora, il sottoscritto si comporterà proprio in questo modo!


sfoglia     luglio        aprile
 

 rubriche

Diario
opinioni politiche
Cultura
Divagazioni sportive
questioni etiche
elezioni
Giustizia e legalità
Città di Potenza
divagazioni economico-finanziarie
Diritti Vari
Potere
Energia
ambiente
Da Facebook
Comunità
Le perle di Nathan
versi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ANNA FUBINI (aiuto infanzia)
ANTONIO DI PIETRO
ANTONIO PANNULLO
ARCOIRIS TV
BASILICATANET
BENNY CALASANZIO
BEPPE GRILLO
CARLO LUCARELLI
CARLO VULPIO
COME DON CHISCIOTTE
CORRIERE DELLA SERA
DISINFORMAZIONE
ECODIXIT
EDIZIONI BONELLI
ESPRESSO-REPUBBLICA
FABIO PISELLI
FERRUCCIO PINOTTI
GIANNI MINA'
GIOACCHINO GENCHI
GIULIETTO CHIESA
IL CONSIGLIO (dell'Abate Vella)
IL QUOTIDIANO
MASSIMO FINI
MEGACHIP
NEXUS ITALIA
OLIVIERO BEHA
PAOLO FRANCESCHETTI
REGISTRO PERSONALE
REPUBBLICA
SALVATORE BORSELLINO
S@SSI E-MIGRANTI
SCIENZA MARCIA
SIGNORAGGIO.COM
SONIA ALFANO
VOGLIO SCENDERE
WATTY

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom